sabato 9 novembre 2013

Varievie













VARIEVIE è un progetto, contenitore di iniziative rivolte ai giovanissimi ed ai giovani.

VARIEVIE ha sede in via De Andrè 10 e s’inserisce nel contesto sociale di zona 5.

VARIEVIE che portino a fidarsi, condividere ed amalgamarsi, che coinvolgano tutte le diverse fasce della popolazione nella creazione di reti di sostegno e di mutuo assistenza.

VARIEVIE ha per oggetto un piano di attività sociali e culturali destinato prioritariamente ai giovani e alle donne con il coinvolgimento degli anziani, risorsa sempre più presente e importante del nostro quotidiano. 

VARIEVIE è un’offerta di sevizi articolata e diversificata che rispecchia e si fa carico delle diverse esigenze del territorio. Grazie alla diversificazione dell'offerta sono garantite l'apertura e la presenza sul territorio durante tutto l'arco della giornata, il centro diventerà un punto di riferimento culturale, aggregativo, stabile per il quartiere. 

Insieme alla comunità creeremo un luogo dove poter promuovere la sensibilità sociale.

Filo conduttore del progetto è la MUSICA, in collaborazione con l’associazione AIGAM, musica come linguaggio universale ed unificatore delle diverse etnie presenti sul territorio e come risorsa condivisa e condivisibile. 

L'offerta è differenziata per le varie fasce d'età e prevede:

Centro Prima Infanzia con orari flessibili e la possibilità di frequentare solo alcune ore della giornata.

Spazio sostegno allo studio 6 - 16 anni

Spazio Ragazzi: -orientamento allo Studio ed al lavoro.

gruppo di lettura con aperitivi letterari

laboratori creativi: pittura, scultura, creta, grafiti 

Sportello psicologico

Centro Prima infanzia:
fa riferimento a livello normativo ai ”Centri Prima Infanzia” del Comune di Milano.
La struttura può contenere fino a 30 bambini per 4 ore consecutive.
I bambini possono rimanere nella struttura o con un adulto di riferimento o sotto la sorveglianza del personale specializzato del Centro.
Poiché i bambini possono accedere al Centro anche accompagnati, la normativa Comunale prevede che all'interno della struttura siano presenti 2 educatrici, sostenute da personale volontario.
Spazio per “ Accogliere le mamme o gli adulti di riferimento”
in cui si propongono attività e incontri,volti a sostenere i “ Care-giver” nel loro compito educativo.
Le attività rivolte alla famiglia sono pensate per facilitare la creazione di momenti di condivisione , di reti e scambi tra i genitori e nonni.
Inoltre incontri , programmati a cadenza mensile e strutturati durante i week end dove è possibile cenare insieme e nel frattempo chiacchierare delle problematiche della crescita dei piccoli, alla presenza di una psicologa il cui compito non è dispensare soluzioni ma facilitare ed aiutare la messa in comune e lo scambio di esperienze.
Le tematiche degli incontri saranno decise dagli stessi genitori in maniera anonima mettono in una scatola i problemi che trovano nel crescere i propri pargoli e le proposte di tematiche da trattare negli incontri.

Baby - parking 2 - 6 anni
Il centro prima infanzia sarà aperto anche nei fine settimana offrendo un servizio ad ore.
Uno spazio giochi per accoglie I bambini accompagnati o no.
Dove costruire insieme, manipolare insieme, leggere insieme, sperimentare insieme.
Uno spazio dove fare merenda nei fine settimana, con le nostre educatrici o con la mamma o i nonni.
E ancora musica! Fare musica, costruire piccoli strumenti musicali tipici delle varie culture muoversi e ballare a ritmo, ascoltare fiabe e racconti che vengono da lontano e ...metterli in scena.

"La Bussola " Spazio sostegno allo studio
realizzato grazie al contributo della Fondazione Cariplo
  Nell’ottica di attivare iniziative concrete per la prevenzione della dispersione     scolastica e      sostenere l’integrazione tra le varie realtà esistenti sul territorio il servizio di sostegno scolastico rivolto a bambini e ragazzi segnalati dalle scuole e dai servizi del territorio, che hanno difficoltà nell’apprendere e si misurano con l’insuccesso scolastico, manifestano problematiche di comportamento (iperattività, op positività, labilità attentiva…) e di svantaggio socioculturale.
Un’iniziativa analoga, già attivata in zona 9, vede al momento il coinvolgimento di 17 bambini per lo più figli di genitori migrati appartenenti ad etnie e realtà culturali diverse .
Il servizio è inserito in un progetto di rete che vede coinvolte le scuole primarie del territorio, il servizio u.o.NPIA di via Ippocrate (Ospedale Niguarda) e la Biblioteca Civica di Affori.
Corsi di approfondimento della lingua italiana

Sportello di orientamento scolastico e lavorativo
in collaborazione con la Dott.ssa Tamara Sanguinetto psicologa e con         professionisti dell'orientamento
Sportello di consulenza psicologica e psico-educativa, in accordo con le recenti linee istituzionali e ovviando al problema delle interminabili liste d’attesa del servizio pubblico, offra un supporto a quelle famiglie che, per indisponibilità economica, non possono avere facile ed immediato accesso alle cure psicologiche

Spazio Convivio
uno spazio fisico e spaziale per realizzare occasioni in cui prevedere lo scambio tra le varie etnie presenti nel quartiere di usanze e tradizioni: laboratori culinari, e musica.

Nessun commento:

Posta un commento